9 Giugno 2021 - 18:00

Al Barbera la finale del torneo Refugee Teams di FIGC

Al Barbera la finale del torneo Refugee Teams di FIGC

Calcio e inclusione sociale in un connubio perfetto. È stato questo il tema che ha fatto da cornice alla final four regionale, della 7° edizione del torneo Refugee Teams, che si è disputata nello splendido scenario dello stadio “Renzo Barbera” di Palermo dove il Sai-Siproimi di Marsala Ciancio 1 ha staccato l’accesso per la fase finale nazionale. Questa mattina la manifestazione di carattere sociale sviluppato dal Settore Giovanile Scolastico della Federazione Italiana Giuoco Calcio, in collaborazione con il Ministero degli Interni, con i centri SAI-SIPROIMI, con l’UEFA, l’Anci, l’Università del Sacro Cuore di Milano e con il supporto dei partner Eni e Puma, ha vissuto un grande momento di calcio e solidarietà. Per la cronaca i giovani ragazzi stranieri non accompagnati accolti nelle strutture di accoglienza SAI-SIPROIMI hanno coronato un sogno: giocare al “Renzo Barbera”, in uno stadio vero che in anni anche passati ha ospitato anche le partite del campionato del Mondo di Italia ’90. Stupore e grande voglia di giocare al loro ingresso in campo.

A fare gli onori di casa il coordinatore regionale del Settore Giovanile e Scolastico Stefano Valenti, e il responsabile del progetto in Sicilia Franco Nucatola. Sono intervenuti l’assessore allo Sport di Palermo Paolo Petralia Camassa, il presidente del Palermo Football Club Dario Mirri, per la Curia padre Francesco Di Pasquale, Leandro Rinaudo responsabile del Settore giovanile del Palermo FC, il delegato regionale dell’attività scolastica Giuseppe Anzaldi e il delegato provinciale della Lnd Fabio Cardella.

Nella nostra isola i centri SAI-SIPROIMI che prendo parte all’iniziativa sono notevolmente cresciuti da questa stagione: sono infatti 500 i ragazzi partecipanti e 30 i centri iscritti, di cui uno, quello di Trabia, il primo ad essere tutto al femminile.

Il progetto ha visto anche quest’anno la partnership del Palermo Football Club che, da due anni, con l’avvento della nuova dirigenza, proprio nello spirito dell’iniziativa, ha voluto partecipare con alcuni tecnici e giocatori delle squadre giovanili.

A curare gli aspetti tecnici Carmelo Mirabile per la zona Sicilia Nord, con i collaboratori Francesco Lombino, Dario Volo. Coadiuvati per lo staff regionale da Mario Filì, Irene Musso, Michelangelo De Domenico ed Emanuele Filì.

Questo il quadro completo dei risultati delle due semifinali disputate questa mattina: Mazzarino-Marsala Uno 1-3 e Sciacca-Marsala Due 10-0. La finale per il 1° posto: Marsala Uno-Sciacca 4-1; la finale per i 3° posto Mazzarino-Marsala Due 2-0.

L’altra siciliana alla fase nazionale sarà decretata dalla finale di Gela che si disputerà al campo “Enrico Mattei” il prossimo 18 giugno 2021.

Ultime news

Leggi tutte le news